Immensa Hydrotherm, colpaccio a Nerviano!

Maleco Nerviano-Hydrotherm Busto Arsizio 64-88 (14-17; 24-38; 47-63)
NERVIANO: Panaccione 2, Nuclich 8, Colnago 11, Bandera 16, Viganò, Frontini 4, Croci ne, Lo Biondo 3, Zennaro 2, Nebuloni 4, Priuli 14. All. Garetto.
BUSTO: De Franco 12, Marotto 6, Sartori, De Vita, Preatoni 1, Crespi, Azzimonti 4, Atsur 16, Tagliabue 6, Pariani 14, Vai 24, Arui 5. All. Nava.

NERVIANO – Immensa Hydrotherm! A soli quattro giorni di distanza dal passo falso di Basiglio, i biancorossoblù sfoderano una prestazione totale andando a vincere sul campo della terza forza del campionato Maleco; vincendo, tra l’altro, i padroni di casa sarebbero tornati a sole due lunghezze di distanza dal secondo posto occupato da Gazzada. E invece a fare bottino, con ampio merito e guidando dall’8 in poi (13-12 l’ultimo vantaggio neroverde prima del 14-17 di fine quarto) è proprio la squadra di coach Gianni Nava che fa la voce grossa dentro l’area nonostante un cliente scomodo come Priuli e i problemi di falli che hanno da subito attanagliato i lunghi bustocchi. Ottime prestazioni per Tagliabue e Pariani, straordinario il “lungo-bonsai” De Franco, capace di fronteggiare un avversario a cui rende 13 anni di esperienza e almeno 10 centimetri di altezza. E così, nel secondo quarto, mentre Arui mette la “museruola” a Colnago, il vantaggio inizia a prendere consistenza con le triple di Marotto e Atsur e le iniziative di De Franco (22-33 al 17′) e diventa ancora più importante un attimo prima della pausa lunga (24-38 al 20′). Busto ha il merito di non tentennare anche in un secondo quarto durante cui la squadra dell’ex Garetto va a segno con continuità; Nerviano non va oltre il -11 in corrispondenza di una schiacciata in contropiede di Nebuloni (33-48 al 24′), poi ci pensano Atsur e le triple di Vai e Arui a ridare “agio” agli ospiti (47-63 al 30′). Il periodo conclusivo dura appena 3′, il tempo per l’Hydrotherm di mettere a segno uno 0-13 che manda i titoli di coda con netto anticipo e permette ai nostri di rimanere in corsa per un posto tra le prime otto. 

“Abbiamo offerto una grossa prestazione difensiva – commenta coach Gianni Nava – grazie all’apporto di tutti, anche a quegli elementi di solito più legati all’aspetto offensivo. Grandissima prova di Arui in marcatura a tutto campo su Colnago. In attacco siamo stati molto bravi nella circolazione di palla, i pivot si sono mossi e gli esterni hanno fatto canestro. Giocando di squadra, tutti si sono fatti trovare pronti per tiri aperti. Siamo contentissimi, il referto rosa di oggi ci tiene ancora aperta la possibilità di entrare nei playoff, anche se sappiamo che non sarà facile ma ci impegneremo fino alla fine a partire da domenica prossima in casa contro Opera”.

I RISULTATI (21° turno): Saronno-Mortara 77-66; Valceresio-Gazzada 77-58; Cislago-Milano3 49-79; Nerviano-HYDROTHERM BUSTO 64-88; Gallarate-Opera 75-69; Erba-Cermenate 63-55. 
LA CLASSIFICA: Saronno* 32; Gazzada 30; Nerviano 26; Milano3* 24; Gallarate 22; Cantù*, Valceresio*, Cermenate* 20; BUSTO 18; Mortara* 16; Cislago* 10; Erba 8; Opera* 6. (* = 1 gara in meno).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*