La seconda fase “comincia in anticipo”, sabato al PalaDrago arriva Saronno

Antipasto di Poule Promozione per l’Hydrotherm. Dopo la vittoria di Mortara e la conseguente matematica qualificazione, l’ultimo turno di regular season offre il difficile scontro interno con Saronno, prima della classe del girone a braccetto con Gazzada. Indipendentemente dalla posizione finale, che comunque determinerà il calendario della seconda fase, il match con la squadra di Massimo Bianchi sarà molto importante già per la seconda fase visto che chi vincerà si porterà in dote due punti in più. Al momento i ragazzi di Gianni Nava hanno messo da parte 8 punti, quelli conquistati battendo Cermenate (due volte), Gallarate e Nerviano. 

Per garantire la regolarità dell’ultima giornata, tutte le gare si svolgeranno in contemporanea, ovvero sabato 2 marzo, alle ore 21. 

“Saronno – commenta coach Gianni Nava – é una delle favorite alla promozione ma rappresenta per noi un’importante occasione di rivincita dopo la brutta sconfitta subita all’andata (91-67 e 36 punti già subiti nel primo quarto). Sappiamo che sarà molto difficile batterli, ma vogliamo dimostrare che siamo cresciuti e non darci “già sconfitti” davanti alla nostra gente.
L’Imo ha nel suo roster un quintetto da serie B, vista la presenza di giocatori del calibro di Mariani, Gurioli, Maiocco e Politi, atleti che hanno calcato palazzetti di categorie ben più importanti. A loro va aggiunto il tiratore Clementoni, protagonista all’andata, il sesto uomo capitan Leva più alcuni interessanti giovani”. 
Ancora indisponibile capitan Azzimonti, ex dell’incontro, per l’infortunio alla mano destra che da oltre due mesi lo sta condizionando.

Palla a due alle ore 21 al PalaDrago, arbitrano Simone Guerra di Vigevano e Stefano Scarparo di Mariano Comense. 

PROGRAMMA (26° turno): Busto-Saronno, Valceresio-Opera, Gallarate-Gazzada, Cantù-Milano3, Cermenate-Mortara, Erba-Cislago, riposa Nerviano.
CLASSIFICA: Gazzada e Saronno 36; Milano3, Nerviano* 30; Cermenate 26; Gallarate, Valceresio, Busto 24; Mortara, Cantù 20; Cislago 12; Opera 10, Erba 8. (*=1 gara in più).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.