L’Hydrotherm fa tappa al PalaStazione di Cislago

L’Hydrotherm va a Cislago per proseguire la sua corsa. Domenica, al PalaStazione (ore 18, impianto di via Stazione), la squadra di Gianni Nava ha “un solo risultato” a disposizione: vincere vorrebbe dire continuare a tenere viva la speranza di centrare uno dei primi otto posti. Reduce da i successi di Nerviano e con Opera, i biancorossoblù ora sono appaiati proprio in ottava posizione con Cantù, reduce mercoledì sera dal passo falso casalingo nell’anticipo con Gazzada. Fare bottino pieno nei restanti match, quindi, vorrebbe dire qualificazione molto probabile (ma non matematica). Le avversarie, però, avranno tutte motivazioni consistenti per provare a battere i nostri, perché per Cistellum e poi Mortara e infine Saronno il match con Busto potrebbe comunque valere 2 punti in più per la seconda fase. 

La squadra di Ferrari arriva a questa gara dopo i passi falsi con Cermenate e Milano3 e, in generale, ha una striscia negativa aperta di sei sconfitte; l’ultimo successo è datato 3 gennaio, a Malnate contro la Valceresio. I gialloviola occupano il decimo posto con 10 punti al proprio attivo. All’andata, in occasione dell’esordio di Atsur in maglia bustocca, il match ebbe senso unico in favore dell’Hydrotherm. 

“Come ripeto da un paio di settimane – spiega coach Gianni Nava – le tre partite che rimangono rappresentano per noi finali da vincere per riuscire a tenere aperto il sogno playoff. Cislago é squadra molto intensa e pericolosa, ha messo in difficoltà molte squadre e in casa ha raccolto scalpi importanti, Nerviano ad esempio. I loro giocatori chiave sono il giovane play ex Olimpia Milano Tomba, gli esterni Tonella e Galati e i lunghi Dushi, Freri e D’Ambrosio”.

IL PROGRAMMA (23°turno): Gallarate-Milano3; Mortara-Cantù; Saronno-Cermenate; Cislago-HYDROTHERM BUSTO; Opera-Erba; Nerviano-Arcisate; riposa Gazzada. 
LA CLASSIFICA: Saronno*, Gazzada+ 34; Milano3*, Nerviano 26; Cermenate*, Gallarate*, Valceresio* 22; BUSTO, Cantù 20; Mortara* 16; Cislago* 10; Erba 8; Opera 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*