Under 16 2017/18 – Calendario e Risultati SECONDA FASE

CALENDARIO e RISULTATI

SECONDA FASE – GIRONE GOLD 1 VARESE

1° giornata di andata
19701 LA SPORTIVA GAVIRATE – PALL. BUSTO ARSIZIO  24/02/2018
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
2° giornata di andata
19705 PALL. BUSTO ARSIZIO – AFCO Engin. GALLARATE  20/01/2018 
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
3° giornata di andata
19709 BASKET BUGUGGIATE – PALL. BUSTO ARSIZIO –  24/01/2018 
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
4° giornata di andata
19713 PALL. BUSTO ARSIZIO – CORBETTA BASKET CLUB –   03/02/2018 
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
5° giornata di andata
19745 MASTERS CARATE – PALL. BUSTO ARSIZIO 11/02/2018 
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
6° giornata di andata
19721 PALL. BUSTO ARSIZIO – SETTIMO BASKET –  17/02/2018 
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
7° giornata di andata
19725 PALL. BUSTO ARSIZIO – IL GIARDINO DI LUCA BK BLU  22/02/2018 
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO

1° giornata di ritorno
19729 PALL. BUSTO ARSIZIO – LA SPORTIVA GAVIRATE Sab. 03/03/2018 h.17:15
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
2° giornata di ritorno
19733 SAFCO Engin. GALLARATE – PALL. BUSTO ARSIZIO Sab. 10/03/2018 h.18:00
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
3° giornata di ritorno
19737 PALL. BUSTO ARSIZIO – BASKET BUGUGGIATE Sab. 17/03/2018 h.17:15
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
4° giornata di ritorno
19741 CORBETTA BASKET CLUB – PALL. BUSTO ARSIZIO Sab. 24/03/2018 h.19:30
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
5° giornata di ritorno
19745 PALL. BUSTO ARSIZIO – MASTERS CARATE Sab. 07/04/2018 h.17:15
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
6° giornata di ritorno
19749 SETTIMO BASKET – PALL. BUSTO ARSIZIO Dom. 15/04/2018 h.18:30
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO
7° giornata di ritorno
19753 IL GIARDINO DI LUCA BK BLU – PALL. BUSTO ARSIZIO Dom. 22/04/2018 h.18:30
LEGGI CRONACA DELL’INCONTRO

CRONACA DEGLI INCONTRI


1° giornata di andata
19701 LA SPORTIVA GAVIRATE – PALL. BUSTO ARSIZIO  24/02/2018

GAVIRATE – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 63 – 78 (20-14; 26-32; 49-50)
BUSTO: Rossi 9, Creuso F., Evi, Ceriotti 2, Mastrullo 8, Caggiano 11, Alessi, Rancati 15, Bordoni 9, Niang, Lambiase 8, Stefanazzi 16 All. Fabrizio.
 
Recupero della 1^ giornata per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm, in quel di Gaviratecontro una squadra ancora a zero punti ed in cerca della prima vittoria. I padroni di casa partono subito forte approfittando della poca concentrazione della squadra bustocca che subisce il gioco avversario e la precisione nel tiro da fuori. Gli avversari chiudono il quarto avanti di -6 (20-14).
Al rientro in campo i ragazzi di coach Francesco cambiano atteggiamento e, grazie ad una difesa più incisiva e ad un paio di canestri consecutivi di Stefanazzi – chiuderà la partita con la 7^ doppia/doppia stagionale, 16 punti con 8/13 da 2, 12 rimbalzi, 1 stoppata e 17 di valutazione – si arriva al sorpasso del 3’ (22 a 24), per poi chiudere il quarto sul +6 (26-32).
Dopo l’intervallo l’inerzia della partita è nelle mani dei ragazzi dell’Hydrotherm fino al 5’ grazie a un canestro di Bordoni – chiuderà la partita con 9 punti con 4/7 da 2, 1/2 ai liberi, 8 rimbalzi, 6 recuperate e 18 di valutazione – andando sul +12 (35-47). A questo punto c’è la reazione degli avversari che con tre bombe consecutive riducono il distacco arrivando così alla fine del 3^ quarto sul -1 (49-50).
All’inizio dell’ultimo periodo la squadra bustocca, grazie ad un ispiratissimo Rancati autore di 11 punti nel quarto – concluderà la partita con 15 punti totali con 6/10 da 2, 1/4 da 3, 2 rimbalzi, 3 recuperate, 3 assists e 10 di valutazione – piazza un parziale di 22 a 3 chiudendo definitivamente la partita. Alla sirena finale il risultato sarà di 63 a 78.
Buone prestazioni di Caggiano (11 punti con 4/7 da 2 e 1/5 da 3, 4 rimbalzi e 5 recuperate), di Rossi (9 punti con 4/9 da 2, 2/4, 3 rimbalzi, 3 recuperate e 4 assists) e di Mastrullo (8 punti con 4/8 da 2, 7 rimbalzi e 2 assists).
 
Percentuali al tiro – 34/71 da 2 (47,9%) e 2/17 da 3 (11,8%).
 

TORNA A INIZIO PAGINA


2° giornata di andata – CRONACA
HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – SAFCO GALLARATE 54-62 (15-18; 27-31; 39-48).
BUSTO: Rossi 6, Evi 1, Ceriotti, Mastrullo 2, Caggiano 15, Alessi 5, Rancati 1, Bordoni 6, Murano 2, Lambiase 3, Thomaj, Stefanazzi 13 All. Fabrizio.
Turno infrasettimanale – recupero della seconda giornata – per i ragazzi dell’Hydrotherm tra le mura amiche del PalaDrago contro l’imbattuta Gallarate. Dopo una prima fase di studio, dove a prevalere é la paura di sbagliare, si arriva sul 6 pari. A questo punto la squadra ospite approfitta di alcuni errori offensivi per ripartire con rapidi contropiedi che la portano sul +9 (7 a 16) al 6’. Coach Francesco é costretto a chiamare un time out per spronare i ragazzi bustocchi. Al rientro in campo la pressione difensiva produce un contro break di 8 a 2, riportando il punteggio sul 15 a 18 al termine del primo quarto.
Il secondo quarto segue lo stesso andamento del primo con molti errori di entrambe le squadre generati da tiri affrettati e da palle perse, nonostante ciò si arriva al -1 (20 a 21) al 4’ con una bomba da 3 di Stefanazzi – chiuderà la serata con 13 punti con 3/7 da 2 e 1/1 da 3, 4/7 ai liberi, 8 rimbalzi, 6 falli subiti, 3 recuperi e 17 di valutazione). La difesa a zona di Gallarate mette in difficoltà i ragazzi dell’Hydrotherm consentedogli di allungare nuovamente fino alla chiusura del quarto sul -4 (27 a 31).
Dopo l’intervallo la partita rimane in equilibrio fino il 7’ quando i ragazzi dell’Hydrotherm riescono ad accorciare il divario fino al -2 su tiro libero di Stefanazzi (39 a 41). Sul ribaltamento di campo un canestro facile più fallo regala 3 punti agli avversari che colgono il momento propizio – parziale di 7 a 0 – che sarà decisivo per l’esito della gara. Il 3^ quarto si chiude sul -9 (39 a 48).
Nel quarto quarto Caggiano (15 punti con 2/8 da 2,  2/8 da 3, 5/11 ai liberi, 7 falli subiti, 3 rimbalzi e 1 stoppata) e Bordoni (6 punti con 2/7 da 2 e 2/3 ai liberi, 10 rimbalzi, 5 recuperate, 3 falli subiti e 11 di valutazione) cercano di riaprire la partita ma gli ospiti sono bravi a mantenere invariato il vantaggio fino alla sirena finale. La partita si chiude sul 54 a 62 per Gallarate, con la consapevolezza di aver giocato una brutta partita condizionata pesantemente dalle percentuali al tiro – 12/47 da 2 (25,5%) e 3/23 da 3 (13%) – su cui si dovrà lavorare duramente in allenamento.

TORNA A INIZIO PAGINA


3° giornata di andata
BUGUGGIATE – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 57-75 (18-21; 32-51; 42-64)
BUSTO: Rossi 4, Creuso, Mastrullo 17, Caggiano 10, Alessi, Morosi, Bordoni 6, Murano 2, Lambiase 16, Thomaj 4, Ripoldi, Stefanazzi 16 All. Fabrizio.
Primo appuntamento della fase GOLD, dopo la lunga pausa natalizia, per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm sul campo di Buguggiate. I padroni di casa, approfittando di alcuni errori in fase offensiva dei bustocchi, si portano sul 5 a 0. La reazione dei ragazzi di coach Francesco non si fa attendere, la pressione difensiva produce un contro break di 7 a 2, riportando il punteggio sul 7 pari. Da questo punto la partita procede in equilibrio fino al 7’ minuto quando l’Hydrotherm mette la freccia del sorpasso chiudendo il quarto avanti di +3.
Nel secondo quarto la zona press mette in difficoltà la squadra di casa che non riesce ad arginare il contropiede dei ragazzi bustocchi subendo un parziale di 30 a 14. Il quarto finisce sul +19 con buone giocate collettive sia in attacco che in difesa soprattutto sull’asse Stefanazzi (5^ doppia/doppia stagionale: 16 punti con 6/9 da 2 e 1/2 da 3, 13 rimbalzi, 5 falli subiti, 5 recuperi, 1 assist, 2 stoppate e 24 di valutazione) e Mastrullo (chiuderà la partita con 17 punti in 16 minuti con 5/7 da 2 e 2/3 da 3, 2 rimbalzi e 9 di valutazione).
Dopo l’intervallo l’atteggiamento dei ragazzi dell’Hydrotherm non cambia costringendo gli avversari alle corde fino ad arrivare al massimo vantaggio al 26’ sul +29. Buone prestazioni di Lambiase (16 punti con 8/17 da 2, 3 rimbalzi e 2 recuperate), Caggiano (10 punti con 3/8 da 2, 4/6 ai liberi, 5 falli subiti, 3 rimbalzi, 5 recuperate, 3 assists e 13 di valutazione), Bordoni (6 punti con 3/4 da 2, 6 rimbalzi, 5 recuperate, 1 stoppata e 14 di valutazione), Rossi (4 punti con 2/7 da 2, 8 rimbalzi, 7 recuperate e 13 di valutazione) e Thomaj (4 punti con 2/7 da 2, 8 rimbalzi, 7 recuperate). A questo punto cala un po’ la concentrazione concedono qualche canestro di troppo agli avversari fino al +22 del 3^ quarto.
Nel quarto periodo si amministra la partita fino alla sirena finale.
TORNA A INIZIO PAGINA


4° giornata di andata
HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – CORBETTA BASKET CLUB  70-68 (21-15; 35-29; 60-44).
BUSTO: Rossi 5, Mastrullo 16, Caggiano 11, Alessi 2, Rancati 6, Bordoni 11, Murano, Niang, Lambiase 11, Creuso A., Thomaj, Stefanazzi 8 – All. Fabrizio.
Partita della 4° giornata per i ragazzi dell’Hydrotherm tra le mura amiche del PalaDrago contro Corbetta. Entrambe le squadre, reduci dalla sconfitta della settimana precedente con Gallarate, cercano una vittoria per un pronto riscatto.

Il 1^ quarto parte sotto il segno dell’equilibrio per i primi minuti fino all’8 a 6 della squadra di casa, poi con l’intensità difensiva ed alcune palle recuperate con la zona press i ragazzi bustocchi producono un break di 6 a 1 portandosi sul 14 a 7 del 6’, costringendo il coach Nava – per lui giornata intensa per l’impegno serale sulla panchina della prima squadra dell’Hydrotherm contro Boffalora – a chiedere un time out. Al rientro in campo, grazie anche ad un ispirato Mastrullo autore di 11 punti nel quarto – chiuderà la serata con 16 punti con 6/15 da 2 e 1/3 da 3, 4 rimbalzi, 3 falli subiti, 4 recuperi e 1 stoppata) – nuovo allungo dei padroni di casa fino al 21 a 9. A questo punto c’è la reazione della squadra avversaria che con 6 punti consecutivi accorcia il gap chiudendo il quarto a -6 (21 a 15).
Il 2^ quarto inizia con un nuovo tentativo di Corbetta di rientrare in partita, ma i ragazzi di coach Francesco con due bombe consecutive allungano sul +10 (28 a 18) ma gli ospiti, mai domi, chiudendo il 2^ quarto sempre sul -6 (35 a 29).
Dopo l’intervallo i ragazzi dell’Hydrotherm entrano in campo con più determinazione riuscendo a concretizzare in attacco l’ottimo lavoro difensivo di squadra producendo un parziale di 25 a 15 – con ottime giocate di Bordoni (11 punti con 2/4 da 2 e 2/4 da 3, 1/2 ai liberi, 6 rimbalzi, 3 recuperate, 3 falli subiti, 1 stoppata e 16 di valutazione) e Lambiase (11 punti con 3/8 da 2 e 1/4 da 3, 2/2 ai liberi, 3 recuperate e 2 assists) – chiudendo così il 3^ quarto sul +16 (60 a 44).
Il 4^ quarto procede senza sussulti fino al 2’ quando Rancati mette un bomba da 3 – chiuderà la serata con 6 punti con 2/5 da 3, 4 rimbalzi e 1 recupero) – portando il punteggio sul 65 a 51. A questo punto, anziché continuare a giocare di squadra, i ragazzi dell’Hydrotherm cercano soluzioni individuali con tiri affrettati offrendo una serie di conclusioni facili per la squadra avversaria che a 1’06” dalla fine riduce lo scarto sul -5. Alla fine, con un po’ di affanno, la squadra di casa riesce a mantenere il vantaggio fino alla sirena finale, la partita si chiude sul 70 a 68 con buone prestazioni di Caggiano (11 punti con 3/9 da 2, 0/4 da 3, 5/6 ai liberi, 4 falli subiti, 7 rimbalzi, 2 recuperate, 2 assists e 12 di valutazione) e Stefanazzi (8 punti con 2/9 da 2,  1/4 da 3, 1/4 ai liberi, 7 rimbalzi, 4 recuperate e 2 stoppate). Sicuramente migliorabile la gestione del cronometro in certi frangenti della partita – Percentuali al tiro – 18/55 da 2 (32,7%) e 8/32 da 3 (25%).

TORNA A INIZIO PAGINA


5° giornata di andata
MASTERS CARATE – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 68-65 (22-17; 41-33; 52-51).
BUSTO: Rossi 5, Evi, Mastrullo 6, Caggiano 9, Alessi 2, Rancati, Bordoni 8, Murano 4, Niang 2, Lambiase 16, Thomaj 2, Stefanazzi 11 – All. Fabrizio.
Il primo quarto inizia nel segno dell’equilibrio, con entrambe le squadre che si alternano al comando fino al 6’ minuto quando Carate, sostenuta da buone percentuali al tiro, allunga sul 17 a 12 ma la zona press dei ragazzi bustocchi produce un contro break di 5 a 0 riportando il punteggio in parità sul 17 a 17, costringendo così il coach avversario a chiamare un time out. Al rientro in campo, alcuni errori di disattenzione fanno si che la squadra di casa si avvantaggi nuovamente chiudendo il quarto sul +5 (22 a 17).
Il 2^ quarto inizia con un nuovo tentativo di Carate di allungare, grazie anche ad un ispirato Lambiase, autore di 12 punti nel quarto con 3 bombe – chiuderà la partita con 16 punti con 3/11 da 2 e 3/5 da 3, 1/1 ai liberi, 5 rimbalzi, 2 recuperi, 1 assist e 13 di valutazione) – i bustocchi cercano di rimanere in scia alla squadra locale, che con un tiro da 3 sulla sirena chiudono il quarto avanti di 8 (41 a 33). Il 3^ quarto prosegue in equilibrio per i primi 3 minuti, ma la continua pressione  difensiva dei ragazzi dell’Hydrotherm inizia a dare i frutti attesi e, sul finire del quarto, si portano a -1 (52 a 51) – grazie ad un concreto Bordoni (8 punti con 4/7 e 0/1 da 3, 9 rimbalzi, 1 recuperata, 2 assists e 14 di valutazione) e Caggiano nonostante la pessima percentuale al tiro da 3 (9 punti con 3/5 da 2, 0/10 da 3, 3/4 ai liberi, 3 falli subiti, 2 rimbalzi, 6 recuperate e 1 assist). Il quarto quarto inizia con i canestri di Rossi prima e di Lambiase poi che valgono il sorpasso, a questo punto l’inerzia della partita sembra nelle mani dei ragazzi dell’Hydrotherm – con buone prestazioni di Stefanazzi (11 punti con 4/10 da 2, 3/3 ai liberi, 6 rimbalzi, 3 falli subiti, 2 recuperate, 1 stoppata e 11 di valutazione) e di Mastrullo (6 punti con 3/8 da 2, 3 rimbalzi e 1 assist) – con la squadra di casa un po’ a corto di energie. Si arriva così con i bustocchi a 2’41” dalla fine sul +4 (61 a 65), massimo vantaggio e palla in mano, quando alcuni tiri affrettati e un paio di falli evitabili consentono alla squadra avversaria di sfruttare una facile penetrazione ed i tiri liberi conseguenti per riportarsi avanti di 1. Ora il cronometro segna 31” alla fine con la possibilità sia di vincere che di portare la partita ai supplementari, ma entrambe le conclusioni si fermano sul ferro premiando la squadra di casa che riesce a mantenere il vantaggio fino alla sirena finale sul +3 (68 a 65). Da migliorare la gestione del cronometro e le scelte offensive nei frangenti topici della partita – Percentuali al tiro – 24/60 da 2 (40,7%) e 3/24 da 3 (12,5%).
TORNA A INIZIO PAGINA


6° giornata di andata
HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – SETTIMO 77-72 (26-14; 43-29; 60-51).
BUSTO: Rossi 8, Ceriotti, Mastrullo 9, Caggiano 20, Alessi 5, Bordoni 10, Murano 5, Niang, Lambiase 6, Sartorine, Thomaj e Stefanazzi 14 – All. Fabrizio.

Partita della 6° giornata per i ragazzi dell’Hydrotherm tra le mura amiche del PalaDrago contro Settimo. Entrambe le squadre, reduci dalla sconfitta della settimana precedente, cercano la vittoria per rilanciarsi in classifica.
Il 1^ quarto inizia nel migliore dei modi per la squadra di casa, approfittando di alcune transizioni offensive, si porta in un amen sul 6 a 0. Dopodiché la partita si fa equilibrata, proseguendo punto a punto fino al 6’ (13 a 8), ma la zona press dei ragazzi bustocchi produce un nuovo break chiudendo il quarto avanti di +12 (26 a 14).
Il 2^ quarto inizia con un tentativo della squadra ospite di ricucire lo scarto ma i ragazzi di coach Francesco ribattono punto su punto chiudendo il quarto con il massimo vantaggio di +14 (43 a 29) – grazie ad un ispirato Caggianautore di 20 punti con 2/7 da 2, 3/5 da 3 e 7/10 ai liberi, 3 rimbalzi, 7 falli subiti, 7 recuperi, 2 assists e 23 di valutazione) e di Bordoni (10 punti con 4/6 da 2 e 2/2 ai liberi, 6 rimbalzi, 4 recuperate, 4 falli subiti, 1 assist e 19 di valutazione).
Dopo l’intervallo lungo la squadra avversaria cerca di accorciare il gap mettendo la partita sul piano fisico, ma i ragazzi dell’Hydrotherm non si lasciano intimorire limitando le loro iniziative con una buona difesa e ottimi canestri di Stefanazzi – chiuderà la serata con 14 punti con 6/9 da 2 e 2/4 ai liberi, 8 rimbalzi, 2 recuperate e 14 di valutazione – mantenendo il vantaggio sul +9 alla fine del 3^ quarto (60 a 51).
Il 4^ quarto si preannuncia tirato, ma questa volta la squadra bustocca riesce a gestire il vantaggio ed il cronometro, portando a termine una buona partita condotta dal primo all’ultimo minuto chiudendo sul punteggio di 77 a 72 con buone prestazioni di Mastrullo (9 punti con 3/13 da 2 e 1/1 da 3 e 4 rimbalzi), Rossi (8 punti con 1/2 da 2, 1/2 da 3, 3/6 ai liberi, 4 falli subiti e 1 assist), Murano (5 punti con 1/2 da 2 e 1/2 da 3 e 2 rimbalzi) e Alessi (5 punti con 1/5 da 2 e 3/4 ai liberi, 4 falli subiti, 2 recuperate e 2 assists).
Percentuali al tiro – 19/54 da 2 (35,2%) e 7/18 da 3 (38,9%).

TORNA A INIZIO PAGINA


7° giornata di andata
HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – ORSENIGO 100 – 65 (25-11; 46-26; 70-41)

BUSTO: Rossi 16, Mastrullo 11, Caggiano 12, Alessi, Rancati 5, Bordoni 7, Murano 3, Niang, Lambiase 25, Creuso A., Ripoldi 4, Stefanazzi 17 All. Fabrizio.

 
Turno infrasettimanale per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm tra le mura amiche del Pala Drago, i padroni di casa partono subito forte e dopo 5’ il tabellone segna 18 a 3 costringendo il coach di Orsenigo a chiamare un time out per cercare di spronare i suoi. Al rientro in campo i ragazzi di coach Francesco contengono i tentativi di recupero degli avversari chiudendo il quarto avanti di +14 (25-11) attingendo anche dalla panchina.
Nel 2^ quarto, non appena la squadra bustocca preme sull’acceleratore, il divario arriva a +20 chiudendo di fatto la partita con Stefanazzi, alla 6^ doppia/doppia stagionale – chiuderà la partita con 17 punti con 8/11 da 2, 12 rimbalzi, 6 falli subiti, 2 recuperi, 2 assist e 27 di valutazione – protagonista assieme a Bordoni (7 punti con 2/4 da 2 e 3/3 ai liberi, 9 rimbalzi, 7 recuperate, 2 assists e 24 di valutazione) e Lambiase (25 punti con 8/15 da 2, 2/2 da 3 e 3/4 ai liberi, 4 falli subiti, 5 rimbalzi, 2 recuperate e 21 di valutazione).
Dopo l’intervallo l’inerzia della partita non cambia portando il vantaggio dei ragazzi dell’Hydrotherm sul +29 alla fine del 3^ quarto e sul +35 alla sirena finale con buone prestazioni di Rossi (16 punti con 4/6 da 2, 2/4 da 3 e 2/3 ai liberi, 6 rimbalzi, 1 assist, 1 stoppata e 13 di valutazione), di Caggiano (12 punti con 3/6 da 2 e 2/3 da 3, 5 rimbalzi, 2 assists e 11 di valutazione) e di Mastrullo (11 punti con 2/6 da 2, 1/5 da 3 e 4/6 ai liberi, 2 rimbalzi, 2 recuperate e 3 assists).
 
Percentuali al tiro – 31/66 da 2 (47%) e 7/19 da 3 (36,8%).
 
Prossimo appuntamento sabato 24 febbraio alle 16.00 contro Gavirate.

TORNA A INIZIO PAGINA

(03/03) HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – GAVIRATE 75 – 34 (15-12; 32-19; 46-31)
BUSTO: Rossi 6, Mastrullo 11, Caggiano, Alessi 5, Rancati 5, Bordoni 12, Murano 3, Niang 2, Lambiase 18, Sartori 1, Thomaj, Stefanazzi 12 All. Fabrizio.
 
Prima partita del girone di ritorno per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm contro Gavirate, back to back a distanza di 7 giorni, con la testa già alla partita di settimana prossima con Gallarate. I padroni di casa partono subito forte, grazie ad una difesa molto aggressiva, che li porta al 5’ sul +10 (12-2), ma perdono Caggiano dopo 3’35” per una lieve distorsione alla caviglia – non rientrerà per precauzione. Sul finale di quarto gli avversari riducono il gap ma l’Hydrotherm rimane avanti sul +3 (15-12).
Al rientro in campo i ragazzi di coach Francesco danno continuità all’intensità difensiva unita ad una buona circolazione di palla in attacco che consentono un nuovo break, si chiude il 2^ quarto sul +13 (32-19) con in evidenza il trio Stefanazzi (12 punti con 4/5 da 2 e 4/5 ai liberi, 4 falli subiti, 8 rimbalzi, 6 recuperate, 2 stoppate e 25 di valutazione), Bordoni (12 punti con 1/3 da 2 e 3/3 da 3, 1/2 ai liberi, 8 rimbalzi, 2 recuperate, 1 assist, 1 stoppata e 19 di valutazione) e Lambiase (18 punti con 7/16 da 2 e 1/3 da 3, 1/2 ai liberi, 5 rimbalzi, 5 recuperate, 4 assist e 16 di valutazione).
Dopo l’intervallo lungo, nonostante le numerose rotazioni, la partita rimane nelle mani dei ragazzi dell’Hydrotherm che chiudono il 3^ quarto sul +15 (46-31).
Nel 4^ quarto la squadra avversaria, complice un parziale di 20 a 0, si arrende definitivamente alla squadra bustocca che da minuti a tutti arrivando alla sirena finale sul + 41 (75-34), con buone prestazioni di Mastrullo (11 punti con 4/11 da 2 e 1/3 da 3 e 5 rimbalzi), di Rossi (6 punti con 2/6 da 2 e 2/4 ai liberi 2 rimbalzi, 4 recuperate e 2 assists), di Rancati (5 punti con 1/3 da 2, 1/4 da 3, 2 rimbalzi, 4 recuperate e 1 assist) e di Alessi (5 punti con 2/4 da 2 e 1/2 ai liberi, 1 rimbalzo e 1 stoppata).
 
Percentuali al tiro – 23/58 da 2 (39,7%) e 6/19 da 3 (31,6%).

TORNA A INIZIO PAGINA

SAFCO GALLARATE – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 50-37 (17-14; 30-25; 40-31).
BUSTO: Rossi 5, Evi, Mastrullo 2, Caggiano 8, Alessi, Rancati 2, Bordoni, Murano, Niang 4, Lambiase 12, Thomaj, Stefanazzi 4 – All. Fabrizio.
 
Partita di cartello per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm in casa dell’imbattuta Gallarate – prima a punteggio pieno nel girone Gold Varese proprio davanti alla squadra Bustocca. Come sempre, per un derby così sentito tra le due città,  spalti gremiti e tifo caldo come di consuetudine. 
Il 1^ quarto inizia con due belle azioni in velocità degli ospiti che si portano sul +3 (2-5), Gallarate reagisce subito con un parziale di 7 a 0 portandosi sul +4 (9-5) al 5’. A questo punto coach Francesco é costretto a chiamare un time out per fermare l’inerzia della partita e per sistemare alcune cose in difesa. Al rientro in campo l’Hydrotherm, con un contro break di 5 a 0, si riporta avanti sul +1 (9 a 10) a 6’30” grazie ad una bomba di Caggiano – terminerà la partita con 8 punti con 2/5 da 2,  1/5 da 3, 1/4 ai liberi, 2 rimbalzi, 2 recuperate e 1 stoppata), ma la reazione di Gallarate non si fa attendere riportandosi avanti sul +3 alla fine del primo quarto (17-14). 
Alla ripresa del 2^ quarto la squadra bustocca mette a segno due canestri consecutivi che la riportano avanti sul +1 (17-18) – sarà l’ultima volta nella partita – costringendo coach Mosti, piuttosto nervoso anche per un fallo tecnico, a chiamare time out per spronare i suoi. Al rientro in campo Gallarate si fa più spavalda e con tre bombe consecutive allunga nuovamente piazzando un break di 13 a 1 andando così sul +11 (30-19), complice anche diversi tiri liberi sbagliati dai ragazzi Bustocchi (3/8 nel quarto) che però, approfittando di un successivo blackout della squadra di casa negli ultimi 3’, riescono a recuperate fino al -5 (30-25) con alcuni canestri di Lambiase  chiuderà la serata con 12 punti con 3/12 da 2 e 1/6 da 3, 3/9 ai liberi, 4 rimbalzi, 5 falli subiti, 1 recupero e 1 assist.
Dopo l’intervallo la partita rimane in equilibrio – il canestro però sembra diventare piccolo piccolo e la palla non vuole più entrare da entrambe le parti – fino a 6’35” quando, dopo l’espulsione del coach Gallaratese (per secondo tecnico), i ragazzi dell’Hydrotherm si riportano nuovamente a -5 (36-31), grazie a Rossi (5 punti con 1/4 da 2 e 1/3 da 3 e 1 rimbalzo) e Niang (4 punti con 1/1 da 2 e 2/2 ai liberi, 1 rimbalzo e 6 di valutazione), ma non riescono ad approfittare della situazione che  anzi, darà una marcia in più agli avversari – chiuderanno il 3^ quarto sul +9 (40 a 31).
Nel 4^ quarto Gallarate riesce a gestire meglio i possessi palla, mentre i ragazzi dell’Hydrotherm cercano sempre soluzioni individuali senza costruire un buon tiro ad alta percentuale – le statistiche lo dimostrano: 1/9 da 2 e 1/7 da 3 -rendendo vana ogni possibilità di rimonta. La partita si chiude meritatamente sul 50 a 37 per Gallarate, con la consapevolezza di aver giocato alla pari per due terzi di partita nonostante le basse percentuali e con alcuni giocatori non al meglio Stefanazzi (4 punti con 0/5 da 2 e 4/6 ai liberi, 5 rimbalzi e 5 falli subiti) e Bordoni (0/5 da 2 e 0/1 da 3, 2 rimbalzi, 5 recuperate e 1 assist).
 
Percentuali al tiro – 9/39 da 2 (23,1%) e 3/21 da 3 (14,3%) su cui si dovrà lavorare duramente in allenamento.
 

TORNA A INIZIO PAGINA

(17/03) HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – BUGUGGIATE 84-58 (29-13; 45-23; 67-44)
BUSTO: Creuso F, Ceriotti 3, Mastrullo 18, Caggiano 7, Alessi 7, Rancati 2, Bordoni 5, Murano 7, Niang, Lambiase 17, Sartori, Stefanazzi 18 All. Fabrizio.

Decimo appuntamento, tra le mura amiche, 
per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm, contro Buguggiate. I padroni di casa, archiviata la partita con Gallarate, scendono in campo determinati per conquistare due punti importanti, sia per la classifica e sia in vista della partita della prossima settimana. Dopo appena 6’ il tabellone segna già +17 (22-5) per i ragazzi bustocchi, grazie ad una buona difesa e ottime scelte offensive collettive (il lavoro in settimana è servito) con 7 punti a testa per Stefanazzi (8^ doppia/doppia stagionale: 18 punti: 5/8 da 2, 1/1 da 3 e 5/10 ai liberi, 11 rimbalzi, 8 falli subiti, 2 recuperi, 1 assist, 1 stoppata e 29 di valutazione), Mastrullo – chiuderà la partita con 18 punti: 5/12 da 2, 2/3 da 3 e 2/2 ai liberi, 7 rimbalzi, 1 recuperata, 2 assiste e 15 di valutazione – e Caggiano (7 punti con 2/4 da 2, 0/5 da 3 e 3/6 ai liberi, 5 falli subiti, 3 rimbalzi, 3 recuperate e 1 assist). A questo punto c’è una reazione della squadra avversaria che, con un break di 6-0, si porta a -11, ma coach Francescononostante le rotazioni, sprona i suoi ragazzi chiudendo il quarto avanti di +16 (29-13). 
Nel 2^ quarto la partita procede in equilibrio fino a metà quarto, poi la zona press mette in difficoltà la squadra ospite che subisce nuovamente un break dai ragazzi bustocchi che allungano sul +22 (45-23) alla fine del 2^ quarto,
Dopo l’intervallo coach Francesco, approfittando del buon margine accumulato, esperimenta alcune soluzioni difensive ed offensive in previsione della partita con Corbetta, ottenendo buoni riscontri, con in evidenza Lambiase – chiuderà la serata con 17 punti: 8/12 da 2 e 1/2 ai liberi, 3 rimbalzi, 1 recuperata e 10 di valutazione – e Bordoni (5 punti con 2/3 da 2 e 1/2 ai liberi, 3 rimbalzi, 4 recuperate, 2 assists e 11 di valutazione) fino al +23 del 3^ quarto.
Nel 4^ quarto spazio e minuti per tutti fino ad arrivare alla fine della partita sul +26 (84-58) con buone prestazioni anche di Alessi (7 punti con 1/3 da 2, 1/1 da 3 e 2/4 ai liberi, 4 falli subiti, 2 rimbalzi e 2 recuperate) e Murano (7 punti con 2/2 da 2 e 1/3 da 3 e 3 rimbalzi).
 
Percentuali al tiro – 27/50 da 2 (54,0%) e 5/14 da 3 (35,7%).

TORNA A INIZIO PAGINA

CORBETTA – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 83-90 (27-16; 42-38; 65-66).
BUSTO: Rossi 15, Ceriotti ne, Mastrullo 8, Caggiano 21, Alessi 3, Rancati 5, Bordoni, Murano, Niang 3, Lambiase 19, Thomaj, Stefanazzi 16 – All. Fabrizio.

Trasferta con referto rosa per i ragazzi dell’Hydrotherm sul difficile campo di Corbetta prima della pausa per le vacanze di Pasqua.
Nel 1^ quarto la squadra di casa approfitta dell’imprecisione in attacco dei ragazzi bustocchi (6 tiri consecutivi sbagliati nei primi 2^), costruendo un vantaggio di +8 al 7^ (19-11), poi arriverà sul +11 (27-16) alla fine del quarto.
Nel 2^ quarto l’Hydrotherm aumenta l’intensità difensiva, sfruttando la maggior profondità del proprio roster rispetto a quello della squadra avversaria, iniziando così un lento ma costante recupero accorciando il gap fino al -4 (42-38) all’intervallo lungo.
Al rientro in campo i ragazzi di coach Nava, con due bombe consecutive, allungano nuovamente sul +10 (48 a 38), ma a questo punto sale in cattedra Caggiano, autore di 16 punti nel quarto con 3 bombe consecutive – chiuderà la serata con 21 punti con 2/7 da 2, 4/5 da 3, 5/6 ai liberi, 6 falli subiti, 2 rimbalzi, 3 recuperate, 4 assists e 22 di valutazione – che, sostenuto anche da un ottimo Lambiase (19 punti con 7/16 da 2 e 1/6 da 3, 2/4 ai liberi, 2 rimbalzi, 5 recuperate e 12 di valutazione), porterà l’Hydrotherm al sorpassoparziale di 26-10, sul +6 (58-64) all’8^. Negli ultimi due minuti Corbetta riesce a recuperare qualche punto, grazie ad una serie di tiri liberi concessi da un’arbitro piuttosto generoso nei confronti della squadra di casa, portandosi così nuovamente a -1 (65-66) alla fine del 3^ quarto.
All’inizio del 4^ quarto Corbetta da fondo a tutte le energie rimaste, fino al 4’ quando il tabellone segna ancora un perfetto equilibrio (76-76), ma le ripetute incursioni di Rossi, autore di 10 punti nel quarto – chiuderà la serata con 15 punti con 5/5 da 2, 0/e da 3, 5/6 ai liberi, 4 falli subiti, 3 rimbalzi, 3 recuperate, 1 stoppata e 15 di valutazione – e una bomba di Stefanazzi (16 punti con 2/7 da 2,  3/5 da 3, 3/5 ai liberi, 3 falli subiti, 4 rimbalzi) producono il break decisivo (9-2) che metterà il sigillo alla partita. Memori del finale dell’andata, i ragazzi di coach Francesco amministrano il pallone fino alla sirena finale sul +7 (83-90) con buone prestazioni anche di Mastrullo (8 punti con 3/8 da 2 e 0/1 da 3 e 2/2 ai liberi, 2 rimbalzi e 2 recuperi), di Rancati (5 punti con 1/5 da 2 e 1/4 da 3, 4 rimbalzi, 3 recuperi e 1 assist) e di Niang (3 punti con 1/2 da 2 e 1/2 ai liberi, 7 rimbalzi e 1 recuperata).
 
Percentuali al tiro – 21/52 da 2 (40,4%) e 9/28 da 3 (32,1%).
 

TORNA A INIZIO PAGINA

HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – MASTERS CARATE 69-62 (9-19; 23-38; 50-47).
BUSTO: Rossi 11, Evi, Mastrullo, Caggiano 18, Rancati 3, Bordoni 2, Murano 3, Niang 9, Thomaj, Ripoldi ne, Sartori 2, Stefanazzi 21 – All. Fabrizio.

Partita della 12° giornata per i ragazzi dell’Hydrotherm contro Carate B., partita importante per conquistare il secondo posto nel girone GOLD VARESE e per aggiudicarsi una buona posizione nella griglia del tabellone dei playoff.
 
Il 1^ quarto inizia nel segno della squadra ospite che, sfruttando i numerosi errori dei ragazzi dell’Hydrotherm – 7 palle perse e percentuali al tiro disastrose (3/16 da 2 e 0/4 da 3 alla fine del 1^ quarto – si porta subito avanti sul 12 a 2., nonostante un time out di coach Francesco ed alcuni cambi per cercare di invertire l’andamento della partita, il quarto si chiude sul -10 (9 a 19).
All’inizio del 2^ quarto, la squadra di casa parte nuovamente male, stessi errori del primo quarto – troppi individualismi, poca circolazione di palla, attacchi senza ritmo, tiri forzati e nervosismo – consentono ai Masters, squadra molto organizzata, di allungare fino a raggiungere il massimo vantaggio al 3^ sul +16 (11-27). Da questo punto in poi la partita rimane in equilibrio fino alla fine del quarto con la squadra ospite sempre in vantaggio di +15 (23 a 38).
Dopo l’intervallo lungo l’atteggiamento dei ragazzi dell’Hydrotherm cambia, infatti, dopo i primi due minuti (27 a 42), la pressione difensiva sale d’intensità, un mix tra zona press, zona adattata e uomo, manda in tilt l’attacco della squadra avversaria, dando così inizio ad un devastante parziale (18 a 1) che porta al sorpasso del 7^ minuto +2 (45 a 43), grazie ad un ottimo  Niang (9 punti con 4/7 e 1/1 ai liberi, 10 rimbalzi, 1 stoppata e 12 di valutazione) e Caggiano (18 punti con 5/10 da 2, 2/7 da 3, 2/4 ai liberi, 3 falli subiti, 2 rimbalzi, 3 recuperate, 4 assiste e 14 di valutazione). Il quarto si chiude avanti sul +3 (50 a 47).
All’inizio del 4^ quarto Carate dà fondo alle ultime energie rimaste, segnando due canestri consecutivi riportandoli avanti sul +1 (50 a 51), ma un canestro di Bordoni (2 punti con 1/3 da 2, 5 rimbalzi, 2 recuperate e 1 stoppata) riporta *nuovamente la squadra bustocca avanti ed al 5^ minuto il punteggio è sul +2 (55 a 53). A questo punto si procede colpo su colpo fino al 7^ minuto quando il tabellone segna 63 a 60 per la squadra di casa, ma una bomba di Stefanazzi -MVP della serata con la 9^ doppia/doppia stagionale: 21 punti: 8/12 da 2, 1/2 da 3 e 2/3 ai liberi, 12 rimbalzi, 7 falli subiti, 3 recuperi e 32 di valutazione) – ed un proficuo Rossi (11 punti con 4/9 da 2 e 1/2 da 3, 5 rimbalzi, 4 falli subiti, 3 recuperi, 1 assist, 1 stoppata e 11 di valutazione), consentono ai bustocchi di allungare definitivamente sul +7 della sirena finale (69 a 62). Buone prestazioni anche di Rancati (3 punti con 0/5 da 2, 0/1 da 3 e 3/6 ai liberi, 1 rimbalzo, 3 falli subiti e 2 recuperi) e di Murano (3 punti con 0/3 da 2 e 1/2 da 3 e 1 rimbalzo).
 
Percentuali al tiro – 23/60 da 2 (38,3%) e 5/15 da 3 (33,3%).
 

TORNA A INIZIO PAGINA

SETTIMO – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 50-58 (13-20; 32-38; 40-53).
BUSTO: Creuso F. ne, Mastrullo 1, Caggiano 13, Alessi 2, Bordoni 7, Murano 6, Niang 3, Lambiase 17, Creuso A. ne, Ripoldi 1, Sartori 1 e Stefanazzi 14 – All. Fabrizio.

Penultima giornata per i ragazzi dell’Hydrotherm contro Settimo per consolidare il secondo posto in classifica in ottica playoff.
Nel 1^ quarto, dopo i primi minuti di studio (5 pari al 2’ minuto), i ragazzi dell’Hydrotherm alzano i ritmi che, in un amen, producono un parziale di 10 a 0, grazie anche ad un ispirato Lambiase autore di 10 punti nel quarto – finirà la serata con 17 punti con 6/11 da 2, 1/3 da 3 e 2/6 ai liberi, 3 rimbalzi, 3 falli subiti e 2 recuperi) – portandosi sul +10 (5 a 15). Sul finale di quarto la squadra di casa accorcia il divario portandosi a -7 (13 a 20). 
Il 2^ quarto ha un’andamento similare al primo, fino a quando alcuni canestri di Murano (6 punti con 1/2 da 2, 1/1 da 3 e 1/1 ai liberi, 3 rimbalzi e 2 falli subiti) e di Caggian(13 punti con 2/7 da 2, 1/5 da 3 e 6/9 ai liberi, 2 rimbalzi, 5 falli subiti, 2 recuperi, 3 assists e 10 di valutazione) portano al 6^ minuto la squadra bustocca  sul +15 (33 a 18), massimo vantaggio della partita. A questo punto il coach della squadra di casa è costretto a chiamare un time out per cercare di spronare i propri ragazzi che si affidano unicamente ad un gioco fisico consentendogli di avvicinarsi nel punteggio fino al -6 (32 a 38j.
Dopo l’intervallo lungo, a causa di alcuni giocatori gravati di falli, coach Francesco é costretto a cambiare difesa passando ad zona molto aggressiva che da i frutti sperati. Infatti anche grazie ai canestri del ritrovato Stefanazzi – chiuderà la serata con 7 punti con 2/2 da 2 e 3/4 ai liberi, 5 rimbalzi e 2 recuperate – ed una bomba di Bordoni (7 punti con 2/2 da 2 e 1/3 da 3, 9 rimbalzi, 4 recuperate, 4 falli subiti, 1 assist e 11), i ragazzi dell’Hydrotherm allungano nuovamente sul +13 (40 a 53) alla fine del 3^ quarto.
Nel 4^ quarto la gara è caratterizzata da un gioco molto spezzettato, a causa dei molti falli fischiati dall’arbitro, ma ciononostante la squadra bustocca dimostra di saper gestire il vantaggio, portando a termine una buona partita, contro una squadra molto fisica, chiudendo sul +8 (50 a 58).
Percentuali al tiro – 14/41 da 2 (34,1%) e 4/17 da 3 (23,5%).
 

TORNA A INIZIO PAGINA

(22/04) ORSENIGO – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 61 – 79 (11-19; 32-44; 48-62)
BUSTO: Mastrullo 12, Caggiano 9, Alessi 2, Morosi 4, Bordoni 2, Murano 1, Niang 6, Lambiase 13, Thomaj 4, Ripoldi 7, Sartori 7, Stefanazzi 12 – All. Fabrizio.
 
Ultimo turno in trasferta per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm contro Orsenigo che non ha più nulla da dire a livello di classifica. La partita procede punto a punto fino al 7’ minuto (9-9) quando, il duo Mastrullo (12 punti con 4/9 da 2, 1/3 da 3 e 1/2 ai liberi, 4 rimbalzi, 1 assiste 1 stoppata) – Caggiano (9 punti con 3/8 da 2 e 1/6 da 3, 3 rimbalzi, 3 recuperate e 4 assists), generano il primo allungo chiudendo il quarto avanti di +8 (11-19).
Nel 2^ quarto la partita avanza senza sussulti fino al 4’ minuto, con Busto in controllo, avanti sempre di +8 (18-26), ma la squadra di casa, complice un calo di concentrazione degli ospiti, segna 9 punti consecutivi in 2’ minuti portandosi sul +1 (27-26). A questo punto coach Francesco chiama un time out per spronare i ragazzi dell’Hydrotherm che, con una difesa più aggressiva e grazie ai canestri di Lambiase (13 punti con 6/13 da 2 e 1/2 ai liberi, 4 rimbalzi, 5 recuperate, 2 assists e 11 di valutazione) e di Stefanazzi (12 punti con 5/9 da 2 e 2/5 ai liberi, 4 rimbalzi, 3 falli subiti, 2 recuperi, 1 assist e 10 di valutazione) effettuano un break di 18 a 5 allungando nuovamente sul +12 (32-44) alla fine del quarto. 
Dopo l’intervallo lungo coach Francesco da respiro ai titolari concedendo minuti ai ragazzi che nel corso della stagione hanno giocato meno, chiudendo sul +14 il 3^ quarto.
Nel 4^ quarto Orsenigo non oppone più resistenza ai ragazzi bustocchi che concludono la partita sul +18 (61-79) con buone prestazioni di Sartori (7 punti con 2/3 da 2 e 1/2 da 3, 5 rimbalzi, 2 recuperate e 10 di valutazione), di Ripoldi (7 punti con 3/4 da 2 e 1/1 ai liberi, 2 rimbalzi, 3 recuperate e 11 di valutazione) e di Niang (6 punti con 3/8 da 2 e 8 rimbalzi).
 
Percentuali al tiro – 32/65 da 2 (49,2%) e 3/19 da 3 (15,8%)
 
Con quest’ultima gara si chiude così la stagione regolare  dei ragazzi dell’Hydrotherm, con un ottimo secondo posto nel girone GOLD VARESE 1 (13 vittorie e 3 sconfitte), in attesa di conoscere la squadra avversaria che uscirà dallo spareggio.
 
Prossimo appuntamento, valevole per i sedicesimi del playoff, sabato 5 maggio alle 17.15 al PalaDrago. 

 

TORNA A INIZIO PAGINA