Under 16 2017/18 – Calendario e Risultati PLAY OFF

PLAY OFF – Cronaca incontri

Partita contro: USSA Nova Milanese del 19 maggio 2018

Playoff quarti di finale
(19/05) USSA Nova Milanese –  HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 89-70 (27-19; 47-37; 75-56)
 
BUSTO: Rossi 2, Mastrullo 6, Caggiano 20, Alessi, Rancati 2, Morosi, Bordoni, Murano 2, Niang, Lambiase 24, Sartori, Stefanazzi 14 All. Fabrizio.
 
Trasferta in terra Brianzola per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm, valevole per i quarti di finale, contro la forte squadra dell’USSA Nova M. sostenuta da un folto e rumoroso pubblico a supporto della propria squadra.
I padroni di casa, forse un po’ contratti, si fanno sorprendere dalla squadra bustocca che si porta subito avanti 4 a 0, facendo ben sperare per il proseguo della partita, ma la reazione arriva immediata. Alcune penetrazioni e un tiro da 3 riportano Nova avanti di 6 (11-5), ma un ispirato Caggiano con due bombe consecutive – chiuderà la serata con 20 punti: 5/12 da 2 e 3/6 da 3, 1/2 ai liberi, 2 recuperate, 5 rimbalzi, 1 assist, 2 stoppate e 13 di valutazione) ed un ritrovato Lambiase (24 punti con 7/14 da 2 e 3/5 da 3,  1/4 ai liberi, 4 falli subiti, 2 rimbalzi, 5 recuperate e 17 di valutazione) riportano l’Hydrotherm a -2 (17-15) al 6’. A questo punto la squadra avversaria approfittando dell’uscita per il secondo fallo di Stefanazzi e delle rotazioni per far rifiatare i primi 5, produce un break.
Nel 2^ quarto la squadra di coach Francesco, alzando la pressione difensiva, accorcia il divario sfruttando alcuni tiri dall’arco di Lambiase e Caggiano, portandosi a -4 (38-34) al 5’. Ma gli avversari non si lasciano intimorire e, sfruttando il fattore campo e il tifo del pubblico di casa, piazzano un nuovo contro break  di 9 a 3 che la porterà sul +10 (47-37) all’intervallo lungo.
Al rientro in capo, dopo la pausa lunga, la partita rimane in equilibrio fino al 2’, quando la squadra di casa, anche grazie a qualche fischio arbitrale a favore (8 punti su tiri liberi nel quarto) allunga fino al massimo vantaggio sul +20, nonostante qualche canestro del ritrovato Stefanazzi in casa Hydrotherm – chiuderà la serata con 14 punti: 3/6 da 2 e 1/2 da 3, 5/i ai liberi, 4 falli subiti, 3 rimbalzi, 1 stoppata e 11 di valutazione) per poi chiudere il 3^ quarto sul +19 (75-56).
Nel 4^ quarto i ragazzi dell’Hydrotherm cercano, con le ultime energie nervose e la grinta di Mastrullo – chiuderà la serata con 6 punti: 2/4 da 2 e 2/4 ai liberi, 4 falli subiti, 5 rimbalzi, 3 recuperate, 1 stoppata e 9 di valutazione), di limitare lo scarto ma il cronometro scorre inesorabile fino alla sirena finale (89-70), premiando la squadra di casa che vince meritatamente e vola alle semifinali. 
 
Percentuali al tiro – 20/52 da 2 (38,5%) e 7/25 da 3 (28,0%).
 
Comunque essere nelle prime otto squadre in Lombardia, e negli ultimi 4 anni migliorare sempre il risultato finale, é sicuramente motivo d’orgoglio e punto di partenza per la prossima stagione. 

 

Partita contro: Social OSA Milano del 12 mag 2018

Playoff 8^ di finale
 
(12/05) HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – SOCIAL OSA 64-49 (25-13; 39-23; 52-34)
BUSTO: Mastrullo 14, Caggiano 3, Alessi, Rancati 3, Bordoni 5, Murano, Niang 6, Lambiase 10, Thomaj, Ripoldi 2, Sartori 2, Stefanazzi 19 All. Fabrizio.
 
Secondo turno valevole per gli ottavi di finale per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm tra le mura amiche del Pala Drago con una folta cornice di pubblico a supporto della squadra.
I padroni di casa partono subito forte e grazie a Bordoni – chiuderà la serata con 5 punti: 1/2 da 2 e 1/3 da 3, 2 rimbalzi, 2 recuperate e 2 assists – con un assist, una bomba da 3 ed una penetrazione con fallo contro il temibile lungo avversario, allungano subito sul +5 (8-3) costringendo il coach avversario a chiamare un time out per arginare i locali. Al rientro in campo la squadra ospite cerca di accorciare le distanze, ma la difesa dei ragazzi dell’Hydrotherm e gli attacchi in transizione danno gli effetti sperati con i canestri di Stefanazzi – MVP della serata e alla sua decima doppia/doppia stagionale – 19 punti con 6/9 da 2 e 7/9 ai liberi, 11 rimbalzi, 5 falli subiti, 1 recuperata, 1 stoppata e 23 di valutazione, di  Mastrullo (14 punti con 3/5 da 2, 2/3 da 3 e 2/4 ai liberi, 2 rimbalzi, 1 recuperata e 9 di valutazione) e di Lambiase (10 punti con 3/8 da 2 e 4/7 ai liberi, 4 falli subiti, 3 rimbalzi, 1 recuperata) portano l’Hydrotherm sul +12 (25-13) alla fine del 1^ quarto.
Nel 2^ quarto, nonostante gli avversari cerchino di limitare il gap, la squadra di coach Francesco continua a macinare gioco e, con Niang dominatore del tabellone (6 punti con 3/7 da 2 e 6 rimbalzi), allunga sul +16 (39-23) all’intervallo lungo, anche grazie ad un buzzer di Sartori.
Al rientro in capo la squadra ospite con due canestri consecutivi torna a -12, ma i bustocchi piazzano subito un contro break di 11 a 3 portando il vantaggio sul +20, massimo vantaggio della partita, per poi chiudere il 3^ quarto sul +18 (52-34)
Nel 4^ quarto i ragazzi dell’Hydrotherm gestiscono la partita fino alla sirena finale, con il coach Francesco che da spazio a tutti, chiudendo sul +15 (64-49). Buone prestazioni difensive di Rancati (3 punti con 1/2 da 3, 2 rimbalzi, 3 recuperata e 1 stoppata) e di Caggiano in cabina di regia (3 punti 1/5 da 3, 1 recuperata, 5 rimbalzi e 4 assists).
 
Percentuali al tiro – 18/42 da 2 (42,9%) e 5/22 da 3 (22,7%).
 
Prossimo appuntamento sabato 19 maggio alle 18.00 contro U.S.S.A Nova
 

Partita contro: Orsenigo del 05 mag 2018

Playoff 16^ di finale

(05/05) HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – ORSENIGO 77-58 (22-17; 41-30; 63-39)
BUSTO: Rossi 8, Mastrullo 9, Caggiano 10, Alessi 1, Rancati 5, Bordoni 7, Murano 3, Niang, Lambiase 14, Ripoldi 5, Sartori, Stefanazzi 13 All. Fabrizio.
 
Primo turno valevole per il sedicesimi di finale per i ragazzi U16 dell’Hydrotherm tra le mura amiche del Pala Drago con una folta cornice di pubblico a sostegno della squadra.
I padroni di casa partono con il freno a mano tirato subendo in avvio due penetrazioni consecutive, ma alcuni canestri in sequenza di Stefanazzi (13 punti con 5/7 da 2 e 1/2 da 3, 6 rimbalzi, 2 recuperi e 12 di valutazione) e Caggiano  (10 punti con 3/5 da 2, 1/3 da 3 e 1/1 ai liberi, 3 rimbalzi, 2 recuperi, 3 assists e 13 di valutazione) riportano l’Hydrotherm avanti di 3 (12-9) a 4’20”. Il quarto procede in equilibrio ma sul finale la squadra di casa allunga sul +5 (22-17).
All’inizio del 2^ quarto gli avversari cercano di chiudere il gap, ma nonostante le rotazioni, la squadra di coach Francesco tiene Orsenigo a debita distanza. A metà quarto, rientrati i titolari, con tre bombe consecutive di  Mastrullo (9 punti con 3/10 da 2 e 1/3 da 3, 4 rimbalzi, 2 recuperate e 3 assists), di Lambiase (14 punti con 4/12 da 2 e 2/4 da 3, 3 rimbalzi, 4 recuperate) e di Bordoni (7 punti con 2/5 da 2 e 1/2 da 3,11 rimbalzi, 3 recuperate, 1 assist, 1 stoppata e 19 di valutazione) fanno volare l’Hydrotherm sul +11 (41-30) all’intervallo lungo.
Al rientro in capo i bustocchi aumentano la pressione difensiva e in 3’ minuti piazzano un parziale di 10 a 0 costringendo il coach di Orsenigo a chiamare un timeout per cercare di arrestare le incursioni dei locali, ma il vantaggio arriva sul +24 alla fine del 3^ quarto.
Nel 4^ quarto i ragazzi dell’Hydrotherm gestiscono la partita fino alla sirena finale nonostante lo show arbitrale (3 tecnici contro), che consente ad Orsenigo di arginare il divario sul -19 (77-58). Buone prestazioni di Rossi (8 punti con 2/4 e 4/8 ai liberi, 4 rimbalzi, 5 falli subiti e 1 assist), di Niang (4 punti con 1/3 e 2/2 ai liberi, 10 rimbalzi, 1 recuperata e 1 stoppata), di Rancati (6 punti con 2/2 e 2/2 ai liberi, 3 rimbalzi, 1 recuperata e 1 stoppata) e di Ripoldi (7 punti con 2/2 e 1/1 da 3, 1 recuperata, 1 rimbalzo e 2 assists).
 
Percentuali al tiro – 23/50 da 2 (46%) e 7/26 da 3 (26,9%).