Under 16 2017/18 – Calendario e Risultati PRIMA FASE

CALENDARIO e RISULTATI

 

PRIMA FASE – GIRONE 3 VARESE

7° giornata
Casorate-HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 59-74
(14-20; 22-42; 39-61)
BUSTO: Rossi 15, Creuso 2, Caggiano 8, Mastrullo 9, Alessi 5, Rancati 3, Bordoni 5, Murano 2, Niang 4, Ripoldi 4, Sartori, Stefanazzi 17. All. Fabrizio.
CASORATE SEMPIONE – Esordio stagionale della squadra U16 di coach Francesco sul campo di Casorate. Buon avvio dei ragazzi dell’Hydrotherm che mettono subito in chiaro le cose con un parziale di 2-13 grazie ad una buona difesa, ad alcune palle recuperate e ad azioni in contropiede. Qualche distrazione di troppo concede un parziale recupero della squadra di casa che ricuce il gap e chiude il quarto sotto di sole 6 lunghezze. Ma in avvio di secondo periodo, il nuovo break della compagine bustocca, nato grazie ad alcune giocate difensive di Mastrullo (7 recuperi, 5 falli subiti e 9 punti) e da alcuni canestri di Stefanazzi (doppia-doppia17 punti, 11 rimbalzi, 5 falli subiti, 21 di valutazione), permette di arrivare all’intervallo lungo con un vantaggio di venti punti tondi tondi. Nel terzo quarto, nonostante le rotazioni ma con un Rossi scatenato in attacco, autore di 8 punti consecutivi (alla fine 15 con 4/5 da 2, 2/5 da 3, 1 stoppata e 11 di valutazione) si chiude il quarto con un +22. Buone prestazioni anche di Bordoni (5 punti, 5 rimbalzi, 2 assists e 10 di valutazione), di Caggiano (8 punti, 4 rimbalzi e 3 assists) e di un Alessi utilissimo in cabina di regia (5 punti, 3 assist e 8 di valutazione). Nel quarto periodo cala un po’ la concentrazione dei ragazzi di coach Francesco Fabrizio. Ampie rotazioni per tutti ma anche qualche concessione di troppo, permettono ai padroni di casa di rosicchiare qualche punticino, senza però mettere a repentaglio il successo finale. Unica nota negativa la percentuale ai liberi (9/27), da migliorare in vista di gare punto a punto.

2° giornata
HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO-Virtus Fagnano Olona 75-40 (19-10; 34-21; 62-30).
BUSTO: Rossi 11, Evi, Caggiano 15, Mastrullo 6, Alessi 2, Rancati 5, Bordoni 12, Murano 7, Niang, Creuso 2, Thomaj 2, Stefanazzi 13. All. Fabrizio.
Prima partita davanti al pubblico amico della squadra U16 di coach Francesco Fabrizio, reduce dalla bella vittoria del giovedì precedente contro Casorate. La squadra ospite si presenta al PalaDrago forte del largo successo della prima giornata contro Lonate, cercando di mettere la partita sul piano fisico e riuscendoci fino al 7′ (7-7 il punteggio). All’uscita da un time-out, però, i ragazzi dell’Hydrotherm alzano il volume in difesa e aumentano la pressione difensiva, producendo in appena 3′ un parziale di 12-3 fatto di palle recuperate, contropiedi e una bomba di Bordoni (12 punti con 4/5 da 2, 1/5 da 3, 7 rimbalzi, 2 stoppate, 2 recuperate e 14 di valutazione). Nel secondo quarto coach Fabrizio dà spazio a tutti i ragazzi a referto, ottenendo buone cose anche dalla panchina e allungando fino al +13 dll’intervallo lungo. Nel terzo quarto, con lo starting five sul parquet, la squadra bustocca produce un break devastante (28-9) che chiude definitivamente la partita; buone prestazioni di Rossi (11 punti con 5/6 da 2, 6 rimbalzi, 4 recuperi, 1 stoppata e 20 di valutazione), di Stefanazzi (13 punti, 7 rimbalzi, 4 recuperi e 13 di valutazione), di Caggiano (15 punti, 4 rimbalzi, 4 recuperi), di Murano (7 punti con 2/3 da 2, 3/5 ai liberi) e di Mastrullo (6 punti, 6 rimbalzi, 4 recuperi, 4 assist e 11 di valutazione). Il +32 del 30′ permette di affrontare l’ultima frazione con il principale obiettivo di controllare il già ampio margine.
Prossimo appuntamento domenica 28 ottobre ad Origgio alle ore 18.30 contro la Polisportiva Airoldi.

3° giornata
Airoldi Origgio – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 55 – 77 (12-15; 23-27; 37-50)
BUSTO: Rossi 16, Ceriotti, Mastrullo 3, Caggiano 19, Alessi 8, Rancati, Bordoni 6, Murano, Niang 2, Thomaj 2, Ripoldi, Stefanazzi 21. All. Fabrizio.
Terza partita della squadra U16 di coach Francesco Fabrizio contro una Airoldi ancora imbattuta e reduce dalla larga vittoria contro Lonate Pozzolo. Partenza a razzo dei ragazzi dell’Hydrotherm che allungano subito (2-9 al 4′) e costringono l’allenatore della squadra di casa a spendere un timeout. Dopo il minuto di sospensione, complice qualche palla persa di troppo e qualche distrazione difensiva, i ragazzi di coach Francesco Fabrizio si fanno recuperare il vantaggio costruito nelle prime fasi di gioco ma chiudono comunque avanti (12-15 al 10′). Nel secondo quarto la partita prosegue a fasi alterne, con la compagine bustocca che cerca distrappare e quella di casa che resiste, rimanendo in scia all’intervallo (23-27 al 20′). Negli spogliatoi avviene la svolta della partita: coach Francesco catechizza i suoi ragazzi, richiamandoli ad una maggiore concentrazione ed ad una maggiore pressione difensiva per chiudere le linee di passaggio degli avversari. Gli effetti si vedono subito al rientro in campo, quando l’intensità difensiva produce nel giro di pochi minuti un parziale di 15 a 3 che spacca in due la partita. Merito soprattutto di Stefanazzi (21 punti con 8/13 da 2, 5/9 ai liberi, 11 rimbalzi, 4 falli subiti, 1 stoppata, 3 recuperate, 1 assist e 28 di valutazione), autore della sua seconda doppia-doppia stagionale, di uno scatenato Caggiano (19 punti con 4/8 da 2, 3/7 da 3, 8 rimbalzi, 4 recuperate e 1 assist e 21 di valutazione) e di Rossi (16 punti con 4/12 da 2, 2/6 da 3, 2/3 ai liberi, 3 rimbalzi, 2 recuperi, 1 stoppata). Nel periodo conclusivo l’Hydrotherm controlla la partita fino alla fine, arginando le poche e flebili velleità della squadra avversaria. Buone prestazioni anche di Alessi (8 punti, con 4/7 da 2, 2 assists, 3 recuperate, 3 falli subiti e 8 di valutazione) e di Bordoni (6 punti con 3/6 da 2, 5 rimbalzi, 1 assist, 1 stoppata, 2 recuperate e 12 di valutazione). Nel finale si dilaga fino al +22.

4° giornata
(4/11) HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO-Cistellum Cislago 82-26 (20-7; 37-14; 61-18)
BUSTO: Rossi 16, Creuso F., Evi 2, Ceriotti 5, Mastrullo 4, Alessi 3, Rancati 7, Bordoni 5, Murano 7, Creuso A., Thomaj 4, Stefanazzi 29. All. Fabrizio.
Busto continua la propria striscia positiva regolando agilmente Cislago. I padroni di casa partono subito forte (10-3 al 5′) grazie ad un ispirato Stefanazzi, autore di 16 punti solo nel primo quarto – terminerà poi la serata con il suo season-high: 29 punti con 14/23 da 2, 10 rimbalzi, 6 recuperi, 1 assist e 33 di valutazione – , e allungano fino al +13 del 10′ e il +23 di metà gara. Dopo l’intervallo, come nella partita precedente, cambia l’atteggiamento difensivo della squadra bustocca che produce numerose palle recuperate e contropiedi finalizzati da Rossi (16 punti con 8/17 da 2, 7 rimbalzi, 8 recuperi, 1 stoppata e 20 di valutazione) e Rancati (7 punti, 6 rimbalzi, 5 recuperi e 9 di valutazione) che concede alla squadra avversaria solo 4 punti fino al +43 del 3^ quarto.
Nell’ultimo quarto la musica non cambia e la partita termina sul +56, con buone prestazioni di Murano (7 punti, 2 rimbalzi e 3 recuperate), di Ceriotti (5 punti, 2 rimbalzi, 3 stoppate e 10 di valutazione) e di Bordoni (5 punti, 6 rimbalzi, 3 recuperate, 1 assist e 7 di valutazione).

5° giornata
(11/11) Giovani Atleti Samarate-HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 44-91 (10-26; 17-47; 30-70)
BUSTO: Creuso F. 3, Evi, Ceriotti, Mastrullo 20, Caggiano 32, Alessi 1, Morosi 3, Bordoni 6, Murano 9, Niang 2, Thomaj, Stefanazzi 14. All. Fabrizio.
Quinta vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Fabrizio che regolano agilmente Samarate nonostante il tourover in vista dei prossimi impegni. L’Hydrotherm parte subito forte con una difesa molto aggressiva che mette in difficoltà la squadra avversaria allungando subito sul 16-3 al 5′, per chiudere il primo quarto avanti sul +16. Il secondo quarto prosegue sulla falsariga del primo con un ispirato Caggiano – terminerà poi la serata con il suo season-high: 32 punti con 12/18 da 2, 2/11 da 3 e 2/2 ai liberi, 6 rimbalzi, 7 recuperi e 30 di valutazione – , e Mastrullo (20 punti con 6/10 da 2 e 2/2 da 3, 5 rimbalzi, 6 falli subiti e 17 di valutazione) allungando fino al +30 di metà gara e al +40 alla terza sirena. Nell’ultima frazione la musica non cambia, la forbice si allarga ulteriormente (+47 conclusivo). Buone prestazioni di Stefanazzi, un po’ limitato da un problema alla caviglia rimediato in settimana (14 punti con 6/9 da 2 e 2/2 ai liberi, 7 rimbalzi, 2 recuperi e 14 di valutazione), di Murano (9 punti con 2/5 da 2 e 5/5 ai liberi) e di Bordoni (6 punti, 5 rimbalzi, 3 recuperate, 3 assists, 2 stoppate e 10 di valutazione).

6° giornata
(18/11) HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – Cuoricino Cardano 107-31 (25-7; 50-10; 73-26)
BUSTO: Rossi 23, Evi 4, Mastrullo 13, Caggiano 12, Rancati 2, Morosi, Bordoni 11, Niang 12, Creuso A., Thomaj 4, Ripoldi 7, Stefanazzi 19. All. Fabrizio.
Busto continua la propria striscia positiva – sesta vittoria consecutiva – regolando facilmente Cardano. I padroni di casa, con buone giocate collettive sia in attacco che in difesa, si portano sul 21-2 al 7′ e sull’asse Rossi – terminerà la serata con il suo season-high e prima doppia-doppia: 23 punti con 9/15 da 2 e 2/3 ai liberi, 10 rimbalzi, 4 recuperi, 5 assists, 1 stoppata e 28 di valutazione -, Stefanazzi (19 punti con 9/16 da 2, 9 rimbalzi, 2 recuperi e 19 di valutazione) e Bordoni (11 punti con 4/9 da 2 e 1/2 da 3, 7 rimbalzi, 3 recuperate, 2 stoppate e 13 di valutazione) allungano addirittura fino al +18 del 10′. Nel secondo quarto iniziano le rotazioni, ma non cambia l’atteggiamento e il divario aumenta fino al +40 (parziale del quarto 25-3) di metà gara. Dopo l’intervallo cala un po’ l’intensità dei ragazzi dell’Hydrotherm che concedono qualche canestro di troppo agli avversari, ma la forbice si allarga ulteriormente fino al +47 del 30′.
Nell’ultimo quarto i bustocchi dilagano fino al +76 della sirena finale, con buone prestazioni di Niang (prima doppia-doppia stagionale – 12 punti con 6/11 da 2, 13 rimbalzi, 4 recuperate, 3 assist, 1 stoppata e 24 di valutazione), di Mastrullo (prima doppia-doppia stagionale – 13 punti con 3/7 da 2 e 1/1 da 3, 10 rimbalzi, 2 recuperate, 1 assist e 18 di valutazione), di Caggiano (1^doppia/doppia stagionale – 12 punti con 5/11 da 2, 10 recuperate, 4 assists, 1 stoppata e 13 di valutazione), di Evi (4 punti con 2/2 da 2, 5 rimbalzi, 2 recuperate, 1 assists e 13 di valutazione) e di Ripoldi (7 punti con 2/2 da 2 e 1/2 da 3).
Prossimo appuntamento giovedì 23 novembre alle 21.00 contro Gallarate.

1° giornata
Safco Gallarate – HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 72-68 
(23-13; 43-32; 51-53)
BUSTO: Rossi 6, Creuso F., Evi, Mastrullo 4, Caggiano 20, Alessi, Rancati 4, Bordoni 14, Niang, Thomaj, Sartori, Stefanazzi 20. All. Traeietta.
Hydrotherm sconfitta in volata nello scontro al vertice con Gallarate. Nel recupero della prima giornata, i bistocchi perdono l’imbattibilità ma a testa alta. Davanti a una tribuna gremita da un folto pubblico, le due squadre si contendono il primato del girone Varese 3: a 1’50” dalla fine Busto, con 4 punti consecutivi di Bordoni – terminerà la serata con il suo season-high – 14 punti con 5/9 da 2, 4/4 ai liberi, 7 rimbalzi, 3 recuperate, 1 assist e 23 di valutazione – si porta sul +2 (64 a 66). Poi però 3 falli consecutivi a sfavore, permettono alla squadra di casa di segnare 5 punti consecutivi e di tornare avanti 69-66. A 25” dalla sirena finale, Rossi (6 punti con 2/3 da 2 e 0/4 da 3, 2/5 ai liberi, 2 rimbalzi), un po’ sottotono perché debilitato dall’influenza, va a segno su assist di Bordoni riportando Busto a -1. Finale al cardiopalma, rimessa dal fondo di Gallarate che commette infrazione e consegna nuovamente la palla in mano alla squadra biancorossoblù. Non hanno però fortuna né il tentativo di Stefanazzi (20 punti con 7/11 da 2, 3/7 ai liberi, 7 rimbalzi, 1 stoppata e 22 di valutazione), né quello di Bordoni. A festeggiare è così la Safco di Maurizio Mosti
Fino a quel momento il film della partita era stato il seguente: primo quarto favorevole ai padroni di casa (23 a 13), dovuto essenzialmente alla poca intensità difensiva e da alcune scelte offensive affrettate dell’Hydrotherm, nel secondo si gioca costantemente sul filo dell’equilibrio ma Busto non riesce a rientrare nonostante la buona prestazione di Caggiano (20 punti con 5/9 da 2 e 2/9 da 3, 5 recuperate, 2 assists, e 16 di valutazione).  Dopo l’intervallo cambia l’atteggiamento difensivo dell’Hydrotherm e, grazie anche alla zone press a tutto campo proposta da coach Traietta e alla grinta di Rancati (4 punti con 2/5 da 2, 2 rimbalzi e 4 recuperate), mette in difficoltà la squadra avversaria, producendo un parziale di 9 a 0 che riporta Busto in partita. A 2 minuti dalla fine c’è il sorpasso con due canestri di Rossi e Stefanazzi poi, chiudono il quarto sul +2 (51 a 53).
L’epilogo della partita lo abbiamo già raccontato. Unica nota negativa la percentuale da 3 (3/24), da migliorare per la fase Gold.

8° giornata
(2/12) HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO – BASKET LONATE 91-39 (34-9; 56-20; 73-26)
BUSTO: Rossi 19, Mastrullo 13, Alessi 7, Rancati 4, Morosi 6, Bordoni 8, Niang 2, Lambiase 6, Thomaj 5, Ripoldi 4, Stefanazzi 17 All. Fabrizio.
Ultimo appuntamento della prima fase per squadra 2002 dell’Hydrotherm sul campo di casa regolando facilmente la giovane compagine di Lonate. I padroni di casa partono subito forte – al 7’ minuto il parziale é già di 26 a 2 con buone giocate collettive sia in attacco che in difesa sull’asse Rossi – terminerà la partita: 19 punti con 8/12 da 2 e 1/4 da 3, 4 rimbalzi, 7 recuperi, 2 assists e 22 di valutazione -, Mastrullo (13 punti con 6/12 da 2 e 1/2 ai liberi, 8 rimbalzi, 4 recuperate, 1 assist, 1 stoppata e 16 di valutazione), Bordoni (8 punti con 4/7 da 2, 6 recuperate, 4 assists e 14 di valutazione) e Alessi (7 punti con 2/8 da 2, 3/4 ai liberi, 4 rimbalzi e 2 assists) fino al +25 del 10′.  Nel secondo quarto coach Fabrizio inizia con le rotazioni e al 3’ è il momento giusto per rimettere in campo Lambiase, 9 mesi dopo il grave infortunio, per fargli riprendere confidenza con il parquet e rompere il ghiaccio con il canestro. Il quarto finisce sul +36. Dopo l’intervallo cala un po’ l’intensità dei ragazzi della compagine Bustocca concedono qualche canestro di troppo agli avversari fino al +47 del terzo quarto. Nel periodo conclusivo Busto amministra la partita fino al +52 della sirena finale, con buone prestazioni di Stefanazzi (quarta doppia/doppia stagionale: 17 punti con 7/16 da 2 e 3/7 ai liberi, 21 rimbalzi, 7 falli subiti, 1 assist e 30 di valutazione), di  Moros(6 punti con 3/4 da 2, 3 rimbalzi, 1 recuperata e 8 di valutazione) e Niang (2 punti con 1/2 da 2, 6 rimbalzi, 3 recuperate, 1 stoppata e 8 di valutazione).
La stagione proseguirà subito dopo le vacanze natalizie con il Torneo Mutinelli (al PalaDrago) in cui i ragazzi dell’Hydrotherm affronteranno Aba Legnano, Cusano Milanino e Safco Gallarate in preparazione della seconda fase Gold.

9° giornata
RIPOSO